I primi passi per rendere la tua azienda autonoma con la delega.

Delega

“Per quanto possa sembrare strano, i grandi leader acquistano autorità delegandola.”
James B. Stockdale

Potrà sembrare strano, ma è davvero così!

Ti è mai capitato di pensare: “Faccio tutto io” “Voglio rendere la mia azienda autonoma“? E quante volte ti sei sentito oppresso dalle innumerevoli situazioni da gestire?


Oggi vedremo cosa fare per avviare il processo di delega e rendere autonoma la tua azienda!

Delegare vs Sbolognare

La prima domanda che dobbiamo porci è: “In quale modo ho avviato il processo di delega?” Purtroppo, presi dai mille impegni giornalieri, potremmo non dedicare la giusta attenzione a questo delicato momento.

Infatti, il passo da delega a sbolognare è molto veloce. Vediamo subito la definizione di delegare: “trasferire a qualcun altro un incarico che in origine era nostro”.
Quindi, abbiamo fornito un mansionario? Abbiamo affiancato la risorsa per assicurarci che abbia ben chiare le attività da svolgere? Sono stati compresi e condivisi i risultati da raggiungere?
Se anche ad una sola di queste domande la risposta è no, il processo di delega non sarà andato a buon fine o non avrà espresso il suo pieno potenziale.

In aggiunta a questi elementi oggettivi è fondamentale anche il fattore tempo ed il fattore comprensione. Il primo perché il processo di delega non avviene in un battito di ciglia, ha bisogno dei suoi tempi che si aggirano intorno ai due mesi. Il secondo si riferisce a quella capacità di comprendere la risorsa a cui stiamo affidando una mansione per lui completamente nuova. Per questo comprenderemo se non otterrà subito i risultati che otteniamo noi, se commetterà qualche errore e se non avrà tutto chiaro sin da subito.

Ricordiamo che il giusto mix di delega, leadership e motivazione creano delle risorse ineguagliabili, proprio come spieghiamo nel Corso Leadership!

Qual è il momento giusto per delegare?

Ti sei mai chiesto qual è il momento giusto per delegare una mansione? Probabilmente è il dubbio più comune tra responsabili e manager. Potrà sembrare strano, ma dobbiamo delegare un compito quando saremo diventati i più bravi nel suo svolgimento. Proprio per questo dobbiamo delegare e dedicarci ad altri compiti che solo noi possiamo svolgere!

Solo in questo modo sarà possibile l’espansione!

Cosa non delegare


Potrebbe essere un controsenso, ma alcune mansioni dobbiamo conservale. Si tratta di quelle attività cardine che servono all’imprenditore per dirigere verso la giusta direzione l’azienda.
Per questa ragione le tre mansioni da non delegare saranno la gestione finanziaria, la strategia e la gestione delle risorse umane. Con la gestione finanziaria ci riferiamo alla responsabilità dell’imprenditore di avere sempre sotto controllo fatturato, incassato, ecc. Invece, la strategia si riferisce alle attività che porteranno l’azienda al raggiungimento degli obiettivi. Infine, la gestione delle risorse umane per avere sempre un team motivato ed in espansione.

I 5 errori da non commettere durante la delega


Ecco in pochi punti i passaggi a cui prestare attenzione per avviare e condurre un ottimo processo di delega:

1. Mansionario. Come possiamo delegare senza un spiegazione dettagliata di cosa fare?

2. Sovraccarico. Prima di delegare una mansione dobbiamo assicurarci che il collaboratore non sia già troppo carico di attività. Se questo fosse il caso sarebbe necessario l’inserimento di una nuova risorsa.

3. Delegare la mansione al completo. Cioè, dobbiamo delegare l’intera mansione, non solo la parte noiosa del lavoro.

4. Supervisioni. E’ fondamentale non dare per scontato che il lavoro venga svolto come se lo facessimo noi. Quindi è bene effettuare delle supervisioni saltuarie.

5. Non sapere cosa delegare. Prima di mettere in moto la macchina della delega deve essere bene chiara la mansione da delegare, anche nell’ottica di crescita personale e professionale della risorsa.


Delega: vincerai tu e farai vincere il tuo team.


Richiedi maggiori informazioni per avviare il processo di delega nella tua azienda compilando il modulo qui sotto.


    * Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l’informativa ai sensi dell’Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.


    * Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalita’:

    Finalita’ 3.1

    Finalita’ 3.2